Attirare e sperimentare l’Abbondanza con EFT

 

Cosa intendi per Abbondanza?

 

Sicuramente uno dei temi più ricercati su internet dal 2007 in poi è quello della legge di attrazione. Il libro più letto, “Il Segreto” di Rhonda Byrnes, dal 2008 ha già venduto più di 15 milioni di copie. E’ evidente che l’uomo nasce sulla Terra senza il libretto delle istruzioni, e spesso riceve insegnamenti che lo allontanano da quel naturale stato di abbondanza, che è così lampante e rigoglioso nel mondo di Madre Natura.

La pubblicazione de ” Il Segreto” ha scatenato una enorme offerta di tecniche e segreti dei segreti per ottenere quel benessere personale così tanto ambito: per qualcuno è la salute, per altri è  l’amore e così via, ma forse il ramo più ricercato è quello dell’abbondanza finanziaria. Inoltre siamo in un periodo di crisi economica ed aumentare le entrate mensili è diventato quasi una necessità o non più un’opzione.

Come hai potuto notare non tutti i 10 milioni di acquirenti del libro ha raggiunto l’abbondanza desiderata, anzi a mio parere e a come le persone stanno continuando a investire in corsi e libri sull’abbondanza (quanti ne hai comprati tu?), i risultati non sembrano molto incoraggianti.

La sensazione è come se ci fosse un pezzo mancante al puzzle, della serie manca sempre 1 per fare 31. Ci impegniamo, visualizziamo, ci atteniamo il più possibile alle regole dell’abbondanza e per certe cose funziona, ma spesso con quelle più importanti no.

Ti è forse famigliare questa situazione?

Penso di sì altrimenti non saresti qui a leggere l’articolo.

Penso che per  attrarre l’abbondanza finanziaria necessita spesso di un percorso e di un lavoro molto più approfondito su sè stessi, o in altre parole: non basta solo l’impegno a mandare all’Universo la tua richiesta ed agire nel momento giusto. E se siamo già bloccati a mandare la richiesta giusta? O se siamo pieni di sensi di colpa e non ci meritiamo l’abbondanza? (spesso queste convinzioni e sensazioni stanno sotto il nostro livello di consapevolezza ordinaria). E se ci sentiamo insicuri sul quando agire?

Inizio con delle riflressioni sui blocchi all’abbondanza che possiamo avere e che inconsciamente bloccano il flusso, inizio da qua perchè penso che l’autosabotaggio e le convinzioni limitanti la facciano da padroni in questo argomento.

Allora cosa fare?

Innanzitutto limitarsi nel bere questo mare di informazioni che promettono che con questa o quella conoscenza puoi in poco tempo guadagnare o realizzare tutti i tuoi sogni. Rifletti, quanto questi messaggi spesso sono il frutto di marketing rivolti ad iniziative con altri scopi? .
Vivi l’attrazione dell’abbondanza come un percorso di autoconoscenza, aiutati con le tecniche della psicologia energetica (per esempio EFT, TAT, BSFF, Logosintesi, Theta Healing,  ecc.) e fatti aiutare da un esperto.

Personalmente mi ha aiutato molto ed ho trovato molti benefici (e come benefici intendo “scoprire varie convinzioni limitanti ed eliminarle”) con l’ebook di un caro amico, Andrea Magrin, “Abbondanza for Dummies”.

Il libro contiene più di 200 pagine di frasi di EFT per trattare credenze negative e limitanti, oltre che giochi creativi ed efficaci per pescare altri aspetti di te controproducenti al tuo benessere. Credo che, se ancora in circolazione,  possa rappresenta un buon punto di partenza per chi ha appena iniziato questo percorso e  non ha ottenuto il successo desiderato.

Mi rendo conto che questo tema è vastissimo e avrei ancora tantissime cose da dire, ma intanto togliere un po’ di ingenuità e riprendere coraggio vedendo l’acquisizione dell’abbondanza come il risultato di un intenso lavoro interiore è già un buon punto da tenere a mente.

 

Come trattare l’Abbondanza

 

Gary Craig, colui che ha inventato EFT, la definisce come il limite delle nostre possibilità e indirizza tutta la sua attenzione alle scritte sui muri. Quando mi sono accorto che in quasi due anni consecutivi il mio stipendio era lo stesso, ho realizzato l’evidente presenza della zona confort operativa sulla parte finanziaria della mia vita.
Questo non vi sembrerà strano a meno che siate operatori nel campo della salute mentale. Ci sono così tante variabili da prendere in considerazione (festività che cadono nei giorni lavorativi, le mie ferie, le ferie dei clienti, le malattie, le disdette, la situazione economica etc..) che è impossibile prevedere l’entrata annuale. Per due anni di fila, malgrado tutte queste variabili, ho incassato la stessa cifra (1000 €) .
Una volta che ho usato E.F.T. per uscire dalla zona comoda (naturalmente dopo alcune resistenze) le entrate hanno avuto un incremento del 20% nell’anno seguente. Preciso che non ho aumentato la parcella né fatto pubblicità e che la situazione economica del Paese è, di fatto, peggiorata.

Ho usato frasi come:

  1. anche se non oso aumentare il mio stipendio, io mi amo e mi accetto completamente e profondamente
  2. anche se ho ovviamente un blocco a guadagnare di più di € XXX io amo e accetto completamente e profondamente questo conflitto
  3. anche se ho dei problemi a vedermi guadagnare di più di € XXX accetto me stesso completamente e profondamente
  4. anche se non mi sento al sicuro a guadagnare più di € XXX perché LORO saranno gelosi mi amo e mi accetto completamente e profondamente così come sono

 

CREDENZE LIMITANTI- Dozzine di clienti nelle classi di abbondanza mi hanno riferito di avere fratelli/sorelle che apparivano lenti nell’apprendimento e/o avevano problemi scolastici. Alcuni di questi superavano il problema se qualcun altro lottava al loro posto.. questi clienti hanno appreso dai loro genitori “Non ho il permesso di essere brillante (farmi notare..)” perché se lo facevano avrebbero tolto attenzione ai loro consanguinei in lotta (e quindi in difficoltà).
Non importa se i fratelli/sorelle sono più vecchi o più giovani, dello stesso sesso o no.   Quello che conta è che i genitori fanno il paragone e rimproverano il figlio che apprende più velocemente richiamandolo a “comportarsi bene o a piantarla”Pertanto il messaggio era:
“NON AVERE SUCCESSO O FARAI DEL MALE A QUALCUNO”.

  1. anche se non ho il permesso di brillare perché ferisco (nome fratello/sorella) accetto completamente e profondamente le mie capacità
  2. anche se perderò la loro approvazione se faccio bene io accetto completamente e profondamente i miei talenti
  3. anche se non sono al sicuro avendo successo, io scelgo di sentirmi al sicuro quando faccio quello che amo
  4. anche se loro non si sentono a proprio agio quando ho successo io accetto comunque me stesso completamente e profondamente
  5. anche se non posso dimenticare che mi brontolava quando avevo successo, io perdono me stesso completamente e profondamente per essere così veloce
  6. anche se ho paura di essere respinto se avrò successo…..

 

Altre comuni credenze che bloccano la ricchezza finanziaria, sono i pregiudizi nei confronti dei ricchi. Si dice, per esempio, che siano superficiali, avari, infelici…
La madre di una cliente le ha infilato in testa una credenza basata su sentimenti di gelosia scaturiti in una lite con un vicino di casa mentre la figlia era in fase di crescita.
La cliente ha assunto la convinzione (le persone ricche sono superficiali e tirchie) inconsapevole che quest’ultima non le avrebbe mai consentito l’accesso alla ricchezza perché se le dovesse capitare di diventarlo non solo sarebbe come quelle persone, cioè superficiale e tirchia, ma soprattutto rischierebbe la grande disapprovazione di sua madre, che è, di fatto, la paura più grande!
Il pregiudizio sulla gente ricca salta fuori in tutte le salse e in ogni momento.
Se volete incrementare le finanze dovete scovare le credenze che ci stanno sotto e trattarle:

  1. anche se sono convinto che tutte le persone ricche sono superficiali e tirchie….
  2. Anche se “LEI” mi giudica se faccio più soldi…
  3. Anche se ho paura di avere successo perché mamma mi rifiuterà….
  4. Anche se sarò troppo invidiato da ricco…

I PROBLEMI  LEGATI AL “MERITARE”
Ho molti clienti che si sentono in colpa quando desiderano stare bene finanziariamente. Quando gliene domando il perché mi rispondono che stanno già bene , che il padre ho lavorato sodo per educarli con tutti i crismi, hanno già quel che basta.
Magari sono atleti stupendi e mi dicono: “Perché devo avere di più? Lo porterei via a un altro”.
– pensare che il mio successo offende o ferisce qualcuno E’ UN ERRORE
-credere che c’è un limite all’abbondanza E’ FUORI DI TESTA
– più a lungo pensi di aver avuto la tua quota, più profondamente saboti i progressi o rifiuti le opportunità. Un cliente sentiva di non meritare il successo finanziario e si accorse del pazzesco  modello che aveva messo in atto per rifiutare le progressioni sul lavoro!!! Si accorse inoltre che stava lavorando sodo solo per tenersi a galla ottenendo risultati minimi proprio come tanti dei suoi amici che lottano coi problemi della zona confort nello sport.
– anche se non merito di più, ho avuto abbastanza, amo e accetto me stesso comunque
– anche se la mia mamma ha detto che eravamo fortunati ad avere quello che avevamo….
-Anche se non voglio essere egoista e prendere più della mia quota di successo, amo e accetto me stesso per avere questo desiderio
– anche se mio padre mi ha rimproverato perché volevo di più (ma non ti accontenti mai?- nella vita bisogna imparare ad accontentarsi..)

 

COSCIENZA DELLA PROSPERITA’

Finchè crederai di non avere abbastanza TEMPO  DENARO   AMORE  SUCCESSO la coscienza dietro le tue credenze ti bloccherà nel ricevere l’abbondanza finanziaria (e altro).
Il tuo livello di credenze esclude la particolare vibrazione. In termini energetici, la teoria afferma che la tua consapevolezza dell’abbondanza ha un certo limite e riceverai esattamente quello che sei capace di ricevere e di maneggiare. La buona notizia è che la tua coscienza può essere espansa per credere che
                                   CE N’E’ ABBASTANZA PER TUTTI!

  1. anche se non c’erano abbastanza soldi quando ero piccola, amo e accetto completamente le mie paure
  2. anche se ricordo la lite tra i miei genitori per i soldi ed ho pensato che i soldi sono una brutta cosa
  3. anche se penso che non ce ne sia abbastanza e devo tenere duro amo e accetto chi sono completamente e profondamente
  4. anche se mamma mi ha detto che non ce n’era abbastanza, io scelgo di credere che ce n’è abbastanza ora

EMOZIONI
Ti senti ricco??
Se non nel tuo conto in banca, almeno in amore o compassione o qualcos’altro? Il mio punto di vista è che non puoi diventare ricco se ti senti povero!
Così devi trovare una sensazione di ricchezza nella tua vita.
Accorgiti dell’abbondanza nella natura, o di quanti clienti hai, o di quanti buoni amici ci sono nella tua vita.
Mentre lo fai, cambi la vibrazione e ti SENTI RICCO A LIVELLO EMOZIONALE.
-anche se mio padre ha detto che saremo sempre poveri io scelgo di ricordare quanto amore sento
-Anche se mi sento povero e ansioso riguardo ai soldi amo e accetto completamente e profondamente le mie paure
– anche se mamma mi ha detto che era meglio essere poveri io la amo e l’accetto comunque
Combinare E.F.T. con l’energia dell’amore e della gratitudine ha contribuito ad abbracciare la resa dei conti nella mia vita e nella vita dei miei clienti.

 

 

COSA PUOI FARE?

Se sei arrivata/o fino a qui sei stata/o particolarmente brava/o ma, soprattutto hai dimostrato un grande interesse verso la situazione.

Mi rendo completamente disponibile ad aiutarti, contattami a info@eftfvg.it e ne parliamo.

Scarica anche l’eBook gratuito da www.eftfvg.it

 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.