↑ Torna a Apprendere EFT

Domande e Risposte

Contattaci QUI

D: Che cos’è EFT?

R: EFT sta per Emotional Freedom Techniques ovvero Tecniche di Libertà Emotiva. Si tratta di un metodo definito comunemente “agopuntura psicologica senza l’uso di aghi” e fa parte delle Tecniche Energetiche sui Meridiani. Nasce grazie a Gary Craig, un ingegnere della California che, resosi conto della sua straordinaria efficacia, ha diffuso EFT in tutto il mondo.

D: Posso applicarla senza temere controindicazioni?

R: EFT è una tecnica per liberare le emozioni bloccate, ne consegue che tali emozioni, quando escono, possono generare dolore emotivo e talvolta fisico, lacrime, sensazioni negative. Tali risposte sono temporanee, e possono far parte del normale processo di EFT che richiede di considerarle a loro volta come oggetto del trattamento.
Se, per esempio, trattando un trauma una persona rivive quel dolore, ciò non è da considerarsi controindicato bensì un segnale di “movimento” nella direzione di maggior pace e benessere.
Tuttavia ci sono persone seriamente traumatizzate (pensiamo a chi ha subito violenze, abusi, gravi lutti) o addirittura che soffrono di malattie mentali quali schizofrenia, paranoia, personalità multiple etc.
In questi ultimi casi è meglio affidarsi alle cure di professionisti qualificati con esperienza in tali campi. Questo non significa che EFT sia pericolosa, semplicemente richiede buon senso. Se ho appena appreso questa tecnica, pur con tutto l’entusiasmo che può derivare dai risultati che apporta, non andrò a cimentarmi con casi gravi. Preferirò “farmi le ossa” su me stesso e su altri, lasciando i casi più seri a quando sarò maggiormente esperto.
A conforto di coloro i quali sentono questi inviti alla prudenza come serie limitazioni, cito un questionario informale rilasciato a 250 terapeuti di EFT e TFT riguardo alla presenza di gravi reazioni dei loro pazienti. Su circa 10000 applicazioni di queste tecniche, sono stati riportati solo 20 casi. Si tratta di 2/10 di 1%. Ciononostante, chiunque utilizzi EFT deve prendersi la completa responsabilità dei suoi risultati e tenere presente la possibilità che, per quanto rari, effetti simili a controindicazioni possono verificarsi.

D: Perché spesso, dopo aver applicato EFT ad una tematica, una persona quasi dimentica di averla avuta, trovando qualsiasi spiegazione pur di non ammettere che è stata EFT a neutralizzarla? Perché molti, pur avendo trovato enormi benefici grazie ad EFT, non diffondono la voce?

R: Il fenomeno è stato chiamato “Apex Problem” ed accade perché EFT è, per il momento, difficile da credere. La sua rapidità, il suo vasto campo d’azione, la sua profondità sono troppo strane per la “gente comune”. La diffusione di EFT grazie a libri, corsi, conferenze, siti internet e tanto passaparola farà sì che questo fenomeno si riduca notevolmente. Sono portato a credere che sia solo una questione di tempo prima che EFT diventi uno dei principali strumenti di auto-aiuto che la gente avrà a disposizione. Questo libro esiste anche per favorire l’inserimento di EFT nella “saggezza popolare” e, soprattutto, nell’uso comune. Quando i nonni la insegneranno ai nipotini (o viceversa), saremo a buon punto.

La risposta alla seconda domanda è legata alla prima: la gente non diffonde la voce perché, non avendo ben compreso cosa sia e come funzioni, quando cerca di illustrare agli altri EFT si sente in un certo senso un po’ stupida, non sa spiegarsi, ha paura di essere giudicata sciocca o facilona, e smette di parlarne. Essendo noi umani di norma molto sensibili agli altrui giudizi (pensate a quante azioni compiamo solo ed unicamente per ricevere l’approvazione degli altri e sentirci accettati), è un comportamento normale che offre parecchi spunti da trattare con EFT.

D: Ci sono controindicazioni nell’utilizzo di EFT durante la gravidanza?

R: Alcuni terapeuti indicano che, nella Medicina Tradizionale Cinese, certi punti non andrebbero mai utilizzati durante la gravidanza. Per quanto riguarda EFT, l’unico a rientrare in questo elenco è il punto sulla Caviglia (vedi Tecniche di Secondo Livello, Punti Aggiuntivi).
Tuttavia non ci sono, ad oggi, prove che tecniche energetiche siano legate ad aborti o altri problemi in gravidanza.
Il divieto di stimolare il punto sulla caviglia (SP-6), secondo l’agopuntore Jim Strickler, si riferisce all’introduzione dell’ago e non al picchiettamento o all’uso della moxa.
Un’altra operatrice, Angelica Chavez, riferisce che utilizza EFT durante le doglie del parto naturale delle sue pazienti, compreso il punto dulla Caviglia. Le partorienti risultano calme, a loro agio ed il parto progredisce con facilità. Dice che agisce direttamente sulle contrazioni dell’utero.

D: Quando EFT solleva da un dolore, lo maschera semplicemente, impedendo al dolore di segnalare un eventuale problema?

R: Ne dubito…ma nessuno conosce la risposta certa. Tuttavia, ho applicato EFT migliaia di volte e non ho mai sentito nessuno al quale il dolore fosse stato “inappropriatamente bloccato”. Molte persone hanno ridotto o eliminato i propri dolori con EFT e alcuni hanno visto gonfiori scomparire sotto i loro occhi. Che io sappia, nessuno si è mai lamentato che il dolore fosse “meramente mascherato”.
Questa preoccupazione è legittima, tuttavia penso che provenga dal fatto che i farmaci, spesso, mascherano i sintomi. Di contrasto, EFT non è un farmaco e non fa entrare una sostanza articiciale nel flusso sanguigno. Perciò non credo che mascheri i sintomi. Anche se lo facesse, alcuni potrebbero preferirla all’uso di antidolorifici.
Nella mia esperienza, se EFT non risolve un problema eliminandone la cuasa, il problema fisico ricompare. Per me, questo è un segno che servono altri “giri” di EFT su altri aspetti e/o rivolgersi ad uno specialista.
Gary

COME UTILIZZO EFT PER…

Nota Importante: questo articolo fornisce linee-guida utili per coloro i quali vogliano espandere le proprie capacità con EFT verso la Padronanza ed in questo modo andare oltre l’applicazione meccanica di EFT. Per coloro i quali vogliano occuparsi di casi difficili e sviluppare l’Arte dell’Applicazione. Fortunatamente, chiunque può farlo. Non dovete essere professionisti con 30 anni di esperienza. Ma DOVETE essere disposti a studiare e “farvi le ossa” e provare ancora. La Padronanza di EFT è una questione di buon senso..

Ciao a tutti,
questa domanda spesso sorge quando qualcuno applica meccanicamente EFT e “non funziona”. La questione prende molte forme, quali
“Ho un cliente che ha utilizzato EFT con successo su molti problemi, ma non sulla sua insonnia. Qual è il modo migliore per aiutarla con i suoi disordini del sonno?”
“Hey! Pensavo che EFT funzionasse su qualsiasi cosa! Invece, l’ho provata molte volte sull’insensibilità al piede ed ho ottenuto solo un sollievo temporaneo. Cosa devo fare ora?”
“Ho letto di altri che hanno usato EFT con successo sul dolore per un lutto ma non riesco a superare il profondo senso di perdita di mia moglie. Cosa sto sbagliando?”
Può sorprendere di incappare in un “vicolo cieco” con EFT dopo aver letto di tanti suoi successi. Ecco perché includiamo sia successi che casi difficili nella nostra lista email, sito web e video. Vogliamo offrirvi l’immagine completa E fornire modi per risolvere i casi difficili.
I vicoli ciechi non sempre sono vicoli ciechi. Piuttosto, sono spesso opportunità per incrementare la vostra Arte dell’Applicazione di EFT. Propriamente utilizzata, EFT è praticamente universale nei casi ai quali può essere applicata. I fallimenti, la maggior parte delle volte, non sono fallimenti di EFT. Dopotutto, EFT è solo uno strumento. Piuttosto, sono i fallimenti dei Praticanti di EFT nel trovare il problema principale O nell’essere abbastanza specifici O nel riconoscere quando il cliente è passato da un Aspetto all’altro, e così via. Non possiamo incolpare una chiave inglese per non aver aggiustato il problema della nostra auto se il meccanico non conosce il modo migliore per utilizzarla.
Molti di quelli che chiedono “Come utilizzare EFT per______” stanno cercando procedure “passo dopo passo” per una persona specifica con uno specifico problema. Vogliono che dica loro precisamente cosa fare in modo che la magia di EFT possa apparire ancora una volta.
Ciò di cui c’è DAVVERO bisogno, ovviamente, non è una procedura precisa per una persona specifica con un problema specifico. Un metodo del genere ha un uso limitato. Invece, gli Operatori di EFT devono sviluppare l’abilità di creare le loro proprie procedure per trattare qualsiasi problema sia loro presentato. Questo lancia l’Operatore di EFT in un livello di Padronanza ed espande sensibilmente le sue qualità .
Fortunatamente ci sono delle linee-guida che possono essere seguite in modo che la necessaria Arte dell’Applicazione possa essere efficacemente sviluppata da chiunque davvero lo desideri.
Ad ogni modo, per sviluppare questa arte DOVETE ESSERE DISPOSTI A METTERCI DEL VOSTRO, A FARE LA GAVETTA. Dovete provare, “fallire” e poi di nuovo provare. Così si ottiene l’esperienza, così si impara. In questo modo avete imparato a camminare, a leggere, a guidare l’automobile e a diventare un abile conversatore. Così avete imparato la vostra professione, e state ancora imparando attraverso la prova e l’errore. Sviluppare l’Arte di EFT non è diverso.
Guide per i casi difficili

Introduzione: alcuni fondamentali “approcci mentali” che utilizzo quando mi avvicino a casi difficili:
-I clienti quasi invariabilmente descrivono i loro problemi in modo generico invece di menzionare gli EVENTI SPECIFICI che sono alla base dei loro sintomi. Così tendono a dire “Il mio problema è che ho molta rabbia e perdo il controllo facilmente” invece di “Quando avevo 9 anni mio fratello mi ha spinto dal muretto” oppure “Quando avevo 6 anni mia madre mi ha dato una sberla di fronte ai miei amici” e così via.
-Se riusciamo a trovare gli EVENTI SPECIFICI possiamo quasi certamente neutralizzarli e così dissolvere il problema più grande che essi supportano. Gli EVENTI SPECIFICI sono le gambe del tavolo che supportano la superficie (il problema generico). Quando le gambe sono eliminate, la superficie del tavolo cade.
-Quando i problemi fisici non rispondono bene alla procedura EFT standard, presumo che questi problemi siano causati da conflitti emotivi non risolti. Queste rabbie, paure, traumi, lutti, etc. si manifestano come problemi fisici. Questi problemi fisici prendono il nome di eccesso di peso, cancro, emicrania, dipendenza, ulcera e così via.
Ci sono alcune ovvie eccezioni a questa supposizione. Se qualcuno beve mezzo litro di benzina, per esempio, non concluderei che il problema risultante sia stato causato da un conflitto emotivo irrisolto. Dall’altra parte, farei questa supposizione anche in presenza di evidenza medica (come una lastra o un esame del sangue) che normalmente indica una causa chimica o fisica, poiché spesso ottengo risultati nonostante l’evidenza medica. Non consiglio mai il cliente riguardo ai suoi problemi di salute, semplicemente indirizzo EFT al presunto problema emotivo ed osservo i risultati.

Per Problemi Emotivi: qui ci sono alcune linee-guida che dovrebbero aiutarvi ad ottenere risultati sulla maggior parte dei problemi emozionali.

1) Ci sono moltissimi approcci dimostrati nel materiale EFT. Studiate questi esempi e sarete quasi certi di trovare diversi metodi per risolvere i vostri casi difficili. Questi esempi includono:
a) Il grande numero di sessioni dal vivo contenute nei video
b) I numerosi esempi audio contenuti nell’EFT Course
c) Le trascrizioni di sessioni che appaiono sul sito web.
d) Le centinaia di articoli che trovate sul sito web.
Gli studenti seri studiano queste dimostrazioni varie volte ed ogni volta apprendono nuovi strumenti. Queste demo sono, per ora, l’aiuto maggiore per coloro i quali vogliano raggiungere la Padronanza di EFT.
2) EVENTI SPECIFICI: anche se molti problemi emozionali possono essere risolti in modo globale, è molto più efficace suddividerli negli EVENTI SPECIFICI che li compongono. Ciò è ripetutamente dimostrato nel video “6 Days at the VA”, e va ottenuta la padronanza della Tecnica del Film.
Inoltre, alcuni EVENTI SPECIFICI sono troppo lunghi e quindi contengono molti “crescendo” al loro interno. Ognuno di questi crescendo si qualifica per essere un EVENTO SPECIFICO e perciò andrebbe trattato singolarmente. Un esempio può essere “lo sguardo di odio negli occhi di mia madre”. Se suddividete un problema in EVENTI SPECIFICI sufficientemente piccoli, dovreste avvicinarvi al tasso di successo del 100% quando vi applicate EFT.
Se un cliente non riesce a ricordare un EVENTO SPECIFICO, ditegli di:
crearlo!!
Questo EVENTO SPECIFICO “costruito” non è in realtà una finzione completa perché proviene dal cliente e, in molti casi, contiene aspetti che in altri modi sono di difficile accesso. In questo modo la finzione può essere più utile del vero ricordo.
3) Problemi generali quali “rabbia verso i miei genitori che abusavano di me” spesso hanno centinaia di EVENTI SPECIFICI al loro interno. Fortunatamente, non è necessario applicare EFT a diverse centinaia di EVENTI SPECIFICI per risolvere un problema. Risolvendone 20 o 30 si inserisce l’effetto generalizzazione che aiuta a dissolvere l’intero problema.
4) Clienti spesso risolvono un problema e poi, senza accorgersene e spesso senza che nemmeno l’Operatore se ne accorga, passano ad un problema correlato (Aspetto). Il cliente non sempre distingue tra i vecchi ed i nuovi aspetti e li unisce come se fossero “lo stesso problema”. Questo può dare luogo ad un cliente che “non vede cambiamenti” mentre, in effetti, grandi cambiamenti sono avvenuti.
5) Praticate e sviluppate abilità nell’applicazione di queste procedure di EFT. Ottenetene la Padronanza, insieme all’abilità di ridurre i problemi ai loro sottostanti EVENTI SPECIFICI, ed avrete gli strumenti per trattare quasi ogni problema con una base emozionale.
– La Tecnica del Film, Variante Lenta per un approccio dolce a problemi potenzialmente intensi.
– Borrowing Benefits come modo per lavorare con qualità mentre osservate qualcun altro che applica EFT.
– Procedura di Pace Personale per andare alla radice di quasi ogni problema.
– Tecnica del Racconto come modo per sciogliere ogni Aspetto.

Per Problemi Fisici: ecco alcune linee-guida che dovrebbero aiutarvi ad ottenere risultati sulla maggior parte dei problemi fisici. Quando appropriato, dovrebbero essere svolte in coordinazione con un professionista della salute qualificato.

1) Molte volte possiamo ottenere risultati semplicemente rivolgendoci ai sintomi. Esempio:”Anche se ho questo dolore nella spalla:” Questo è semplice, facile e può velocemente togliere i sintomi.
2) Se il metodo sopra indicato non funziona bisogna guardare ai problemi emozionali che causano i sintomi. Ponete la domanda: “Se ci fosse una causa emozionale a questo sintomo fisico, quale potrebbe essere?” A volte il cliente afferma che non ne ha idea. In questi casi chiedetegli di immaginare. Resterete sorpresi da quante volte l’immaginazione sia accurata. Spesso il problema fisico è la manifestazione di alcuni conflitti emozionali irrisolti. In questi casi è indicato un profondo lavoro emozionale (utilizzate i consigli sopra esposti). Una domanda che pongo per scoprire i “traumi-radice” è “Se dovessi rivivere la tua vita, quale persona o evento preferiresti evitare?” Questo spesso porta ad utili indicazioni.
3) Se i sintomi “ritornano” considero due possibilità:
a) Questo particolare sintomo è un “punto debole” del corpo dove vari conflitti emozionali si manifestano. Un esempio comune potrebbe essere lo stress che si manifesta come tensione nel collo e nelle spalle. Potrebbe essere ovunque nel corpo, comunque. Mal di testa, mal di schiena e di stomaco sono solo alcune delle possibilità .
b) Qualcos’altro “guida” il sintomo. Impotenza maschile, per esempio, potrebbe essere causata non solo da conflitti emozionali irrisolti ma anche dall’eccesso di consumo di zucchero (o qualche altra esagerazione alimentare). Una volta neutralizzate le cause emozionali, se il problema persiste andate alla ricerca di altre cause.
4) Il buon senso dice che mentre EFT può aiutare a togliere i sintomi fisici, non può contrastare l’effetto che l’abuso prolungato di zucchero, caffeina, tabacco, farmaci, pesticidi, conservanti etc. ha sul corpo. Mentre i problemi di dipendenza da queste sostanza possono essere trattati con EFT, NON BISOGNA ASSUMERE CHE UNO POSSA ANNULLARE I SINTOMI CON EFT, permettendo così di continuare ad abusare del corpo.
Per finire, lasciatemi enfatizzare che l’utilizzo di EFT nei casi difficili è una forma d’arte. Non ci sono cose “sicure” nel sistema umano ma ci sono linee-guida utili ed approcci che, una volta appresi, possono portare l’Operatore di EFT a trattare quasi qualsiasi cosa.
Abbracci, Gary
Tradotto dalla sezione FAQ di emofree.com

D: Come posso apprendere l’EFT?

R: Oltre alla lettura del libro e degli articoli, ed alla visione dei video, è buona cosa, per chi desidera apprendere la tecnica, frequentare dei corsi. EFT-ITALIA organizza direttamente dei corsi di EFT, tenuti da Andrea Fredi (vedi Apprendere EFT nel sito). Inoltre, i vari Operatori EFT III livello sono abilitati a tenere corsi di I livello. I loro recapiti sono indicati nell’Elenco operatori.

D: Quali sono i tipici segnali che posso seguire per accorgermi che EFT sta funzionando?

R:Quando svolgiamo EFT abbiamo, di solito, dei segnali che ci indicano immediatamente come procedere; ci sono 4 tipici risultati che ci informano in tempo reale:
1) Il dolore o l’emozione si riduce di intensità. Questo ci dice che stiamo facendo il lavoro giusto al posto giusto, e dobbiamo continuare su questa via
2) Il dolore o l’emozione aumentano di intensità. Quando succede significa semplicemente che picchiettando ci siamo sintonizzati meglio sul problema che stiamo trattando. Quando l’intensità cresce, è un buon segno. Significa che ci siamo avvicinati alle radici del problema e vale la pena di proseguire.
3) Il dolore o l’emozione cambia di posto, qualità o tipo. Questo ci informa che ci stiamo avvicinando alle radici, ma non abbiamo ancora trovato la strada maestra. Stiamo avvicinandoci, ma dobbiamo continuare a lavorarci.
4) Non c’è cambiamento di intensità. Questo significa che dobbiamo cambiare il nostro approccio. Di solito ci dice che non abbiamo abbastanza acqua in circolo, che c’è un’inversione energetica, o che non siamo stati abbastanza specifici.
Tutte e quattro le ipotesi sono buone notizie. Stiamo risolvendo il problema, oppure stiamo ricevendo informazioni sul passo successivo da intraprendere per risolverlo.

Nota importante : pur avendo ottenuto risultati notevoli, EFT è ancora da considerarsi allo stadio sperimentale.
Ne consegue che sia i praticanti che gli utenti sono completamente responsabili del suo utilizzo.
EFT costituisce un metodo energetico anche se non è una pratica medica.
Si incoraggia a chiedere consiglio ad operatori sanitari qualificati riguardo al proprio utilizzo di EFT. Emotional Freedom Techniques è una tecnica che tramite la valorizzazione delle doti spirituali innate nell’uomo ha l’obiettivo di armonizzare il rapporto corpo-spirito, aiutandoci a migliorare la qualità di vita. Laddove all’interno del presente sito internet fosse utilizzato il termine “guarigione”, suoi sinonimi o concetti che inducano ad essa, è sempre da intendersi come riferita all’innalzamento dello stato spirituale. Laddove all’interno del presente sito internet fosse utilizzato il termine “malattia”, suoi sinonimi o concetti che inducano ad essa, è sempre da intendersi come riferita allo stato spirituale dell’individuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla nostra newsletter!